Consapevole delle proprie responsabilità e forte del proprio ruolo, la comunicazione è un’espressione sociale


Con il post di oggi intendiamo trattare il tema di come il potere della comunicazione possa generare ottimi flussi sociali, conseguentemente redditizi flussi commerciali.

La comunicazione è mettere un “valore” al servizio di qualcuno o qualcosa fuori da sé. È condivisione, è interazione, è in buona sostanza il feedback che si riceve.

Quando la comunicazione è efficace?

La comunicazione avviene quando “arriva”, quando è compresa e diviene patrimonio comune per la costruzione di una discussione, di un sapere, di una cultura.

Nel processo comunicativo si trasferiscono “significati” da una persona ad alte per influenzarne reciprocamente il pensiero e il comportamento.

I presupposti di una buona comunicazione commerciale sono:

  • l’essere: ciò che determina uno status, cioè il modo di apparire di fronte agli altri (il Brand);
  • il sapere: la strada del successo richiede un atteggiamento innovativo e dinamico;
  • il saper fare: sfidare il cambiamento, non accettare lo status quo e la mediocrità bensì impegnarsi a proporre nuovi metodi e soluzioni àcomunicare una vision e gestire con abilità comunicativa i cambiamenti;
  • il far sapere: comunicare!

Un buon esempio? Il Black Friday!

Il Black Friday – nato negli States – ovvero il giorno dopo la festa del Ringraziamento dedicato allo shopping e ai super sconti con cui le grandi catene commerciali salutano l’inizio della stagione natalizia, si è diffuso nel resto del mondo.
Il giorno dello shopping più famoso dell’anno si è via via allungato durante l’intera settimana, fino a coprire non solo l’ultimo week end di novembre ma anche il lunedì e il martedì successivi. Il periodo dei super sconti si declina, così, nel Cyber Monday (il lunedì dedicato agli acquisti dei prodotti tecnologici) e nel Travel Deal Tuesday (il martedì dei viaggi).

Un giro d’affari miliardario

La corsa all’acquisto scontato dello shopping online per eccellenza, nel 2017 è stato un successone anche in Italia, registrando nel nostro Paese una crescita rispetto al 2016 (+19%). A dirlo sono i dati diffusi dal network di affiliate marketing Awin.

Sempre secondo il network, le vendite via mobile sono aumentate del 27,38% rispetto al 2016; desktop e tablet hanno perso terreno (entrambi del 3%) a favore degli smartphone.
I prodotti più acquistati sono stati abbigliamento e accessori e a sorpresa è il settore Finance & Insurance ad aver registrato la crescita più importante durante la giornata di venerdì 24 novembre, +38% rispetto al 2016.
Il 4,49% degli ordini effettuati sui siti italiani proveniva da consumatori stranieri, statunitensi in maggioranza.

I commercianti italiani del network hanno contribuito a generare vendite per i clienti Awin in 1436 città, in ben 62 Paesi del mondo. I codici sconto si confermano la tipologia di vendita più performante, evidenziando l’attenzione al risparmio dei navigatori.
Londra, San Paulo e Rio de Janeiro sono le città che hanno avuto il maggior numero di vendite; al 4° posto troviamo a sorpresa il Berkshire (contea inglese).
In Italia è Milano a conquistare il podio.

Il Black Friday conquista sempre di più agli italiani; infatti sono 14 milioni le persone che hanno deciso di approfittare per fare acquisti, per una spesa media pro-capite di 108 euro, generando un giro d’affari complessivo di circa 1,5 miliardi di euro. È quanto emerge da uno studio condotto da Confesercenti in collaborazione con Swg, elaborando i dati di un doppio sondaggio su consumatori e commercianti.

BF Day, uno sbarco di massa con carta di credito tra i denti ma…

Quest’anno, però, il venerdì degli acquisti potrebbe riservare anche qualche sorpresa: i lavoratori del centro Amazon di Piacenza hanno deciso di incrociare le braccia frammentando i turni. «Non c’è stata da parte di Amazon Italia», hanno denunciato i sindacati, «alcuna apertura concreta all’aumento delle retribuzioni o della contrattazione del premio aziendale, considerando anche la crescita enorme di questi anni. I ritmi lavorativi non conoscono discontinuità, le produttività richieste sono altissime e il sacrificio richiesto non trova incremento retributivo oltre i minimi contrattuali».

…e le truffe? Qualche consiglio!

  • Innanzitutto sul sito deve essere presente l’informativa sulla privacy, obbligatoria per i siti e-commerce, con le modalità di trattamento dei dati e l’eventuale trasmissione a terzi delle informazioni personali;
  • Siti fasulli riproducono la grafica degli originali. Controllate l’url e le estensioni alla ricerca di particolari sospetti (ebay può diventare ebaj!);
  • Il browser, quando si apre la pagina in cui inserire i dati della carta di credito, deve essere crittografato, cioè deve riportare la sagoma di un lucchetto accanto all’url del sito che dovrà iniziare per “https” e non “http”;
  • Il phishing é la truffa informatica effettuata inviando un’e-mail con il logo contraffatto di un istituto di credito o di una società di commercio elettronico, in cui si invita il destinatario a fornire dati riservati (numero di carta di credito, password di accesso al servizio di home banking, ecc.), motivando tale richiesta con ragioni di ordine tecnico. Dato che in questo periodo dell’anno i livelli delle attività di marketing e pubblicità salgono alle stelle e i consumatori spesso effettuano le loro transazioni tramite mobile, magari quando sono in giro e di fretta, credendo di avere a che fare con marchi conosciuti e di livello, sono più esposti ad attacchi.

Solo la conoscenza salva dalle truffe…COMUNICATE agli altri quelle di cui siete al corrente!

Concludendo

  • La comunicazione è una forma di azione
  • Il potere è un fenomeno sociale caratteristico di diversi tipi di azione tra cui la comunicazione, che esercita il suo effetto sulla domanda attraverso la valutazione del prodotto (o dell’azienda nel suo complesso – Brand) da parte del consumatore
  • La comunicazione, quale forma di potere, si esercita in modo efficace dopo una meticolosa organizzazione e pianificazione…abbiamo parlato del Black Friday, giusto per citarne uno!
    Viene annunciato con largo anticipo per farne crescere le aspettative e per dar modo a tutti gli utenti di venirne a conoscenza!

Parola d’ordine per una comunicazione efficace? Innovare! Per restare sul mercato, in qualsiasi comparto, mai perdere terreno rispetto competiror più dinamici!
Proprio in occasione del Black Friday parlavamo con un Istituto di credito il quale ha omaggiato per la sola giornata di venerdì – per chi non lo possedeva – il bancomat gratuito per un anno.

Ottima idea! Che ne dite?